Chiunque utilizzi con un minimo di intensità il proprio PC o il laptop sa bene come la tastiera sia un punto critico per quanto riguarda la pulizia. Dopo ore e ore di uso, inevitabilmente polvere, sopracciglia e minuscoli frammenti di pelle vanno a posizionarsi tra i tasti, oltre al sudore che va a creare una patina disgustosa sui bottoni.

Pulire la tastiera, d’altro canto, non è un’operazione così scontata. Si tratta di un meccanismo piuttosto delicato e non è possibile (a parte rari modelli) bagnare questa periferica. In questo articolo vi proporremo alcuni interessanti metodi per riportare l’igiene sulla vostra tastiera, senza dover rischiare di rovinarla in maniera irrimediabile.

Per pulire una tastiera vi sono alcune procedure standard

Prima di iniziare con le operazioni di pulizia, è bene spegnere il computer. Se stai lavorando su un desktop, puoi limitarti semplicemente a scollegare la tastiera su cui stai per effettuare la pulizia. In ogni caso, ricordati che quando pulisci una tastiera (sia essa di PC, di laptop o di qualunque altro dispositivo) questa deve essere scollegata dalle fonti di energia.

Eliminare i detriti tra i tasti

Abbiamo già detto che, inavvertitamente, tutti facciamo cadere peli e polvere sulla tastiera. Se a ciò aggiungete che vi sono anche persone che vi mangiano sopra… è facile intuire come tra tasto e tasto si possa trovare davvero di tutto!

Per rimuovere eventuali briciole e altra sporcizia simile, prendi la tua tastiera o il tuo dispositivo, capovolgilo e scuotilo con delicatezza. Se non hai fatto questa operazione negli ultimi mesi, potresti accorgere che la tua tastiera nascondeva davvero tanti “tesori”.

Aria compressa

Non illuderti: scuotendo la tua tastiera elimini solo una minima parte della sporcizia. Il passo successivo è intervenire con dell’aria compressa. Questo prodotto, disponibile in bombolette, è acquistabile nei negozi di ferramenta o direttamente dagli store online. Non preoccuparti, il loro costo è solitamente molto basso.

Queste bombolette sono solitamente dotate di un lungo accessorio in plastica simile a una cannuccia che consente di dirigere l’emissione di aria. Per eliminare le briciole più ostinate, spruzzare con un movimento da sinistra a destra sulla tastiera, con la punta della cannuccia a circa un centimetro o due di distanza dai tasti, quindi ruotare la tastiera su un lato e ripetere il processo in verticale. Questo modo di lavorare è anche il metodo consigliato da Apple per le tastiere di MacBook, MacBook Pro e per il nuovo MacBook Air.

Collegare tastiera e mouse su Xbox One S

Pulire i tasti

Esistono diversi modi per pulire i tasti singolarmente. Per tastiere meccaniche e più grandi puoi prendere il tuo tempo e usare cotton fioc imbevuti di alcol isopropilico. Si tratta di un processo piuttosto noioso, ma visto il valore della periferica è un atto dovuto.

Per la parte superiore dei tasti su PC e laptop, utilizzare un panno privo di lanugine (di nuovo inumidito dall’alcol) per pulire le superfici. Se non si dispone di questo particolare tipo di alcol in casa, le salviette umidificate sono un’alternativa perfettamente accettabile. Nota bene: fai attenzione che questi prodotti non raggiungano il display, visto che la sua pulizia avviene in maniera totalmente diversa.

C’è anche un modo nuovo e più strano per pulire i tuoi bottoni, utilizzando i gel pack per la pulizia della tastiera. Anche se sembrano un gioco per bambini, questi possono essere un modo efficace per eliminare la sporcizia presente tra i tasti. Basta aprire il contenitore, strofinare il gel sui tasti per “catturare” tutto ciò che si nasconde al suo interno. In molti casi, questo gel è anche “lavabile” e riutilizzabile più e più volte.